PRENOTA ONLINE
Arrivo
Partenza
Camere
Trattamento

Jesolo a Natale

Ebbene sì, anche oggi, il 31 dicembre, ho voglia di scrivere qualcosa su Jesolo.
Venendo al lavoro oggi, ma già da ieri, ho visto Jesolo ripopolarsi, non di certo come d’estate, ma la promenade, la Via Bafile si è popolata di giacconi colorati, di berretti, di persone con i guanti che passeggiano.
Vi chiederete perché c’è gente che sceglie Jesolo per gli ultimi giorni dell’anno? La risposta Ve la do io, perché la nostra Jesolo vive, vive anche d’inverno, non ai ritmi estivi, ma di certo è ricca di attività

Che cosa farei io se dovessi trascorrerre qualche giorno a Jesolo?
Prima di tutto una passseggiata la mare, graziato, in questi giorni, da un bellissimo sole freddo, ma così luminoso che rischiara l’anima. Il mare vale sempre la pena di essere ammirato, è una bellezza della natura e, d’inverno il suo fascino silente, calmo, con le onde che riflettono il sole freddo , o con le onde che si perdono nel grigio del cielo, riesce sempre a regalare grandi emozioni. Se amate il nordic walking, di certo le passeggiate con i bastoncini sono estremamente corroboranti, e noi, da Walk Hotel a Jesolo, sempre abbiamo un pensiero nei confronti di questo sport.
http://www.hoteltorinojesolo.it/walk-hotel-jesolo.html

Dalla spiaggia si passa sulla via Bafile, che, anche se non ci credete, ha negozi aperti, bar e ristoranti. E di solito, i negozi che restano aperti nel periodo invernale sono proprio i più belli! Dal mare alla via Bafile, dalla Natura allo Shopping ! Di sicuro non ne uscite indenni nemmeno in inverno.
Una cioccolata calda ? magari in Piazza Mazzini godendoVi lo spettacolo della Jesolo on ice ? Jesolo, oramai da parecchi anni , durante le Festività Natalizie installa la pista di pattinaggio su ghiaccio, una cascata di luci, suoni, berrettini colorati che scivolano allegri sul ghiaccio : un’atmosfera da grande città nord europea che scalda il cuore. La pista sul ghiaccio apre tutti i pomeriggi, e , nei giorni di Festa, apre tutto il giorno, con una sola oretta di pausa in pausa pranzo. Insomma, fra passeggiate e pattinate, di certo smaltirete il Cenone e i peccati di gola natalizi!

Per chi ama la cultura, per chi ama l’arte, una passeggiata a Venezia non può mancare. Con la motonave che parte regolarissima da Punta sabbioni, in 40 minuti siete in Piazza San Marco, e, come il mare, forse più del mare, i Vostri occhi si riempiranno di bellezza, della bellezza del salotto più bello d’Italia : la nostra Venezia. Se venite a jesolo, magari d’estate con il caldo , con la spiaggia, l’abbronzatura, i bagni non ne avete voglia, ma d’inverno una visita a Venezia è perfetta.

Si può dedicare una parte della giornata alla Mostra aperta dal 26 dicembre fino al 10 gennaio: ‘’Serial Killer : dalla Vittima al Carnefice’’. Una Mostra che rimpiazza le due mostre sui corpi plastinati e che già ha suscitato scalpore e polemiche.
La mostra offre ricostruzioni realistiche di scene del crimine, armi vere con cui sono stati effettuati i delitti, notizie, foto sui serial killers , immagini spaventose proiettate , il tutto per immergere lo spettatore nell’orrore della Mente di Chi Vive per Uccidere gli Esseri Umani.
Mi chiedo il perché di tante polemiche: a natale dobbiamo fingere di essere tutti buoni? A Natale dobbiamo fingere che ci sia un mondo bello e buono?
Spettacolarizzazione del crimine? Un pochino sì, ma quante trasmissioni televisive proiettano immagini gratuite ed eccessive a volte per fare audience ?
Forse più che di spettacolarizzazione del crimine, possiamo parlare di informazione , perché la mostra aiuta a relaizzare la brutalità di certi esseri umani, persone che possono benissimo essere vicini di casa. Aprire gli occhi e vedere che il serial killer non è solo il cattivo della serie tv, non è così negativo.

Dal Serial Killer si può passare invece alla Sand nativity, al Presepe di Sabbia più grande d'Italia che Vi attende in Piazza Marconi in una tensostruttura riscaldata e che oramai ha raggiunto la quattordicesima edizione . Quest'anno la Statua di sabbia a cui è stato dedicato il presepe è quella di Papa Francesco, l'emblema del vero portatore di Pace. Ingresso libero con offerta che verrà devoluta in beneficienza come oramai da un paio di anni. Scultori da tutto il mondo si riuniscono ogni anno per dare vita, per plasmare con la sabbia scene dalla Natività...ed ogni anno riescono a regalare forti emozioni!

E per il 31.12, per la notte magica di addio al 2015 e di welcome al 2016, Jesolo si colora di bar aperti, ristoranti, e soprattutto di due grandi spettacoli.
Lo Spettacolo a Piazza Mazzini http://www.hoteltorinojesolo.it/hotel-bafile-jesolo.html , all’aperto, gratuito con il Festival Show di Radio Birikina e radio Bella e Monella. Si alterneranno sul palco all’aèerto in Piazza fior di artisti, di cantanti della nostra scena canora, il tutto arricchito da coreografie, e il tutto coordinato dalla madrina Giorgia Palmas. Dalle 22.00 a mezzanotte tanta musica, tante luci e a mezzanotte il litorale verrà incendiato dai fuochi pirotecnici per dare il benvenuto al Nuovo Anno.

Per chi teme il freddo, al pala Arrex, due piste per ballare divers stili, dj set ed ospite d’eccezione Skin dei Skunk Anansie . Sarà allestita anche un’area Vip per chi desidera prenotare un tavolo e stare più comodo.
Anche il nostro Giuliano Veronese animerà la serata per la notte dell’anno più attesa.

Ovvio, per chi si ferma molti hotels, soprattutto fra i gli alberghi 3 stelle (http://www.hoteltorinojesolo.it/hotel-3-stelle-jesolo.html) , hanno deciso di aprire per alcuni giorni ed ospitare chi ci sceglie tutto l’anno!
Buon 2016 a tutti, scegliete Jesolo che è sempre pronta a regalarVi emozioni!

Categoria: 



Iscriviti alla nostra Newsletter

  • Ricevi offerte esclusive
  • Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità
  • Ricevi le novità direttamente sulla tua email